Scivoli

Siamo abituati a vedere gli scivoli dei parchi giochi ma esistono molte tipologie e modelli, sia per i bambini più piccoli fino ad arrivare a strutture pensate per ragazzi e adulti.

Scivoli in plastica

Lo scivolo di plastica è lo scivolo più semplice ed economico, e facile da montare. A seconda dei modelli (qualità dei materiali e peso del gioco) lo si può anche lasciare all’aria aperta durante il periodo invernale. Certamente se si ha la possibilità di coprirlo con un telo o riporlo in una zona riparata è sempre la soluzione migliore soprattutto in caso di forte vento ed intemperie.

Lo scivolo in plastica, considerando il costo contenuto e la varietà di dimensioni e modelli e il primo gioco che potete far utilizzare al vostro bambino, a partire da 1 o 2 anni per poi passare nel tempo a scivoli di altezze differenti man mano che cresce. È sicuramente un gioco che divertente a qualsiasi età.

Per i piccolissimi:


Dai 3 anni in su:


Scivoli con l’acqua:


Scivoli in legno

Installare uno scivolo in legno, spesso accompagnato da castelli o altalene, trasforma il giardino in un vero e proprio parco giochi, ma va pensato e pianificato verificando lo spazio a disposizione, sapendo che la struttura andrò fissata a terra per renderla stabile e sicura. I giochi in legno sono trattati per garantire una durata nel tempo in qualsiasi condizione atmosferica ma non dimentichiamoci che a distanza di tempo (ogni stagione oppure a distanza di anni), sarà necessario trattarlo nuovamente con sostanze specifiche.

Se siete pronti a ricreare nel vostro giardino un parco giochi destinato a durare nel tempo e adatto a tutte le età ecco a voi una selezione dei migliori modelli in vendita su Amazon:

 


Scivoli Feber FamosaScivoli ChiccoScivoli Little TikesScivoli Smoby